Pareri a confronto

COVID-19: ci scrive un medico contrario ai vaccini
di PAOLO SCHICCHI


Per la prima volta “La Voce dei Medici” riceve un articolo da un medico (attualmente sospeso dall’OMCeO di Brescia per non essersi sottoposto alla vaccinazione anti COVID-19) contrario ai vaccini. La redazione, rispondendo alla filosofia che contraddistingue il giornale, rispetta e dà conto della pluralità di voci e punti di vista che esprimono i medici autori degli articoli, pubblica dunque il contributo del Dottor Paolo Schicchi, ricordando che gli autori sono gli unici responsabili di quanto espresso negli articoli inviati.

Laddove una minoranza attiva unisce poteri finanziari politici e mediatici, che rischiano di porre in schiavitù ed ignoranza il resto dell’umanità, ci alziamo in piedi per imporre il rispetto della verità, della giustizia e della ragione…”

Con queste accorate parole il grande scienziato premio Nobel Luc Montagnier (a proposito non appare strano che non abbia mai avuto spazio sul main stream?) ha rivolto un appello affinché venga al più presto arrestata questa assurda ed immotivata campagna vaccinale. Da tempo altri illustri virologi come Didier Rault e Peter Van Den Bossche hanno già lanciato il loro grido d’allarme per ciò che nella storia della medicina mai si era verificato; sono state inoculate, con un siero di cui abbiamo ben poche per non dire nulle informazioni sulla pericolosità a medio e lungo termine e di cui abbiamo già visto troppi e gravi eventi avversi nell’immediato, milioni di persone in ogni parte del mondo. Ho detto siero e non vaccino poiché è innegabile che mai fino ad ora la tecnologia attualmente proposta sia mai stata precedentemente impiegata nella realizzazione dei vaccini fino ad ora impiegati con successo nella prevenzione di molte malattie infettive.

La paura, le assurde limitazioni della libertà personale fino all’obbligo vaccinale per alcune categorie e la colpevole negazione di cure già sperimentate con successo hanno di fatto spianato la strada a questo scempio cui tutti abbiamo assistito senza soluzione di continuo. Ogni giorno sopportiamo patetici teatrini delle solite “virusstar” che parlano senza alcun contraddittorio esponendo le loro catastrofiche teorie salvo poi essere il più delle volte smentiti dai fatti se non dalle loro stesse Direzioni Sanitarie.

Sinceramente non credo che nessuno di loro sarebbe disposto ad un confronto od a una tavola rotonda con qualcuno degli scienziati sopra menzionati, ne uscirebbero con le ossa rotte…

Concludo, ma ci sarebbero moltissimi altri argomenti da proporre, con una frase di Benjamin Franklin: “Chi è pronto a dar via le proprie libertà fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza, non merita né la libertà né la sicurezza”.

 Dott. Paolo Schicchi
(medico sospeso dal proprio Ordine per non essersi sottoposto alla vaccinazione)